LO SCAZZONE DETTO BOTTA

SCAZZONE (COTTUS GOBIO) detto Bota o Botta

Lo scazzone è un tipico abitatore dei torrenti valchiusellesi. Ama le acque fredde e ben ossigenate, dal fondo pietroso . Condivide l’habitat con le varie specie di trote da torrente e con le quali riesce a sopravvivere anche oltre i 2000 m di altitudine.

Raramente, ma possibile, lo si può vedere in alcuni laghi di montagna. Passa la giornata nascosto tra le pietre e la vegetazione per poi uscire al crepuscolo.

La forma del suo corpo è inconfondibile: il tronco è affusolato e finisce con una grande testa. Un’ampia bocca nasconde numerosi denti villiformi. Sul petto, due grandi pinne, gli danno la stabilità.

Il colore del dorso varia dal marrone al giallo, con piccole macchie scure, mentre il ventre è più chiaro.

Le dimensioni di questo pesce sono modeste, raggiunge la lunghezza massima di 15cm.

L’alimentazione è varia, si nutre di larve di insetti, uova, avannotti e piccoli di pesci.

La sua carne è molta apprezzata dai pescatori della zona.

RESPONSABILE DEL SITO

Luigi Bovio

BVOLMC62M09E379C
EDITORS
Andrea Tiloca, Mauro Gillio, Enrico Bovio
SOCIAL LINKS
STATISTICHE
  • 252.612 visite
Traduci »