LA TROTA FARIO

La trota Fario fu introdotta in Valchiusella nell’ ottobre del  1938: precisamente nei giorni 15 e 16,  nel torrente Chiusella, in località Chiara, venne immessa una grande quantità di avannotti  di trota Fario, provenienti dalla Danimarca.

Il_ponte_di_Chiara_01

Ponte di Chiara(foto M.Antonicelli)

La trota Fario è un salmonide. Il suo corpo è slanciato, la sua piccola testa nasconde una grande bocca. L’ambiente e il cibo determinano il suo colore e la quantità di macchie nere e rosse. Essa è un predatore voracissimo; mangia qualsiasi animale riesca ad inghiottire: insetti, vermi, rane  e anche piccoli pesci.

untitled

E’ sicuramente una delle prede più ambite dai pescatori.

RESPONSABILE DEL SITO

Luigi Bovio

BVOLMC62M09E379C
EDITORS
Andrea Tiloca, Mauro Gillio, Enrico Bovio
SOCIAL LINKS
STATISTICHE
  • 259.704 visite
Traduci »