LA TROTICOLTURA

TROTICOLTURA IN VALCHIUSELLA

ALLEVAMENTO E TRASFORMAZIONE DELLA TROTA

154719_1750842970568_1223697716_2006567_3551470_n[1]

In questi ultimi anni l’acquacoltura in Italia ha assunto una certa importanza, soprattutto l’allevamento della trota la quale presenta un prezzo di mercato che la rende un prodotto alla portata di tutti ed è molto consigliata nella dieta di tutti i giorni.

L’Italia è la terza produttrice di trote Europea. Il mercato italiano è il più controllato  grazie a regolamenti rigidi per chi produce e commercializza  questo prodotto, i quali garantiscono al consumatore requisiti di igiene e freschezza.

In queste aziende  c’è molta manodopera, rappresentata più delle volte dal proprietario e dalla sua famiglia e nessuna operazione è automatizzata.

La trota allevata è la trota iridea.

La trota iridea è di provenienza nord americana ed è stata preferita alla trota europea (fario) per la sua migliore resa produttiva.

La trota iridea è pertanto un salmonid; ha abitudini alimentari carnivore e ha molte esigenze per quanto riguarda la qualità dell’acqua, che deve essere limpida e ben ossigenata.

L’ acqua che alimenta gli allevamenti  è di una purezza unica:  essa sgorga dalle viscere della montagna, proprio in prossimità delle aziende, garantendo ossigenazione e temperatura  costanti.

In queste aziende, vi sono  impianti per la riproduzione.

21

21 (1)

21 (2)

21 (3)

21 (6)

21 (7)

21 (4)

In queste aziende, oltre alla vendita della trota intera, si compie il processo di trasformazione delle trote in filetti.

Le aziende vendono il proprio prodotto prevalentemente ad alberghi e supermercati della zona e molto spesso al dettaglio.

RESPONSABILE DEL SITO

AMMINISTRATORE

BVOLMC62M09E379C
EDITORS
Andrea Tiloca, Mauro Gillio, Enrico Bovio
SOCIAL LINKS
STATISTICHE
  • 266.972 visite
Traduci »