ALICE SUPERIORE

ALICE (1)

ALICE SUPERIORE (m 610) bassa valle

(sede di comune e parrocchia) sup. kmq 6,95

È il primo paese che incontra chi sale in valle da Lessolo per la vecchia strada denominata Marza.

L’abitato ha inizio intorno al pittoresco lago, mentre il corpo centrale dell’agglomerato poggia, esposto a sud, su di un lungo contrafforte morenico.

Di pregevole interesse la chiesa parrocchiale di San Martino Vescovo, che sorge in posizione dominante, la quale presenta due facciate: l’una rivolta a sud, verso il paese, detta dei “vivi”, l’altra rivolta a ovest, verso il cimitero, detta dei morti. All’interno sono da vedere le decorazioni dei fratelli Stornone.  Molto interessanti, in paese, anche alcuni vecchi cortili, conservanti il pozzo per l’acqua, nonché un edificio settecentesco a fianco del municipio e la cappella della Madonna della Neve e San Rocco, sulla via principale in località Mattareglio. La parte più antica, con ballatoi in legno (lobbie) e resti medievali, è nella parte bassa del centro denominata Càvalice.

L’etimo pare sia “Allec” = pesce e difatti lo stemma del comune presenta un pesce con sotto l’iscrizione latina “Hoc sidere vivo” (vivo sotto questa stella).

Principali servizi: la Casa di Riposo “Don Manfredi”, l’ufficio postale, il distributore di carburanti in frazione Gauna, l’officina meccanica, l’ambulatorio medico, la farmacia.

Il patrono del paese è San Martino di Tour.

DSCN0004

Il lago

Panorama Alice

Il campanile della parrocchiale che spunta in mezzo alle case

Mattareglio

La cappella di San Rocco in località Mattareglio

 

RESPONSABILE DEL SITO

AMMINISTRATORE

BVOLMC62M09E379C
EDITORS
Andrea Tiloca, Mauro Gillio, Enrico Bovio
SOCIAL LINKS
STATISTICHE
  • 252.555 visite
Traduci »