GIANNI KOETTING

koetting[1]

IL VELOCE, BIONDO BIANCONERO

Giovanni Koetting è nato a Ivrea il 10 marzo 1962 da una famiglia di origini belghe che si trasferì in Italia, per poi stabilirsi ad Issiglio nella prima metà dello scorso secolo.

Nel 1978 entrò nelle Giovanili Juventus F.C., poi, nel campionato 1980/1981 giocò per l’Udinese. In quell’anno la squadra vinse il Campionato Primavera anche grazie alla rete che Koetting segnò nell’ultimo incontro contro la Roma.

Nel campionato 1981/1982 e 1982/1983 si trovò nelle file della Spal.

Finalmente entrato come nell’Ancona, disputò due campionati di serie C1 da titolare.

images[4]       Koetting[1]

Il giocatore potè perfezionare le sue tecniche di gioco assieme a fuoriclasse del calibro di Platinì, Cabrini, Rossi e Boniek, allenarsi con Trapattoni, ed ha totalizzato undici presenze in serie A e dieci in serie B. Koetting è sempre stato un ottimo e veloce centrocampista.

Nel 1987, a causa di gravi motivi familiari, si ritirò dalla carriera di professionista, pur continuando a giocare per un po’ di tempo nella Rivarolese e nell’Ivrea.

Oggi Gianni è sposato, ha due figli ed è in pensione, dopo aver lavorato per alcuni anni in banca.

images[4]

RESPONSABILE DEL SITO

AMMINISTRATORE

BVOLMC62M09E379C
EDITORS
Andrea Tiloca, Mauro Gillio, Enrico Bovio
SOCIAL LINKS
STATISTICHE
  • 405.668 visite
Traduci »