LA MAMMA DI GUIDO GOZZANO A DRUSACCO

DEODATA MAUTINO GOZZANO

Guido piccolo con la mamma

Deodata Mautino apparteneva ad una benestante famiglia di Agliè, dove nacque nel 1858.  Era figlia di un senatore del Regno.

Conosciuto il compaesano, vedovo ingegner Fausto Gozzano (1839 – 1900), si sposarono ed assieme, ebbero cinque figli: Carlo e Arturo, deceduti da bambini, Erina (1878 – 1948) , Guido e Renato (1893 – 1970).

Guido, nato a Torino il 19 dicembre 1883, passò la sua fanciullezza ad Agliè tra la casa paterna, il famoso Meleto, e villa Mautino, la gentilizia residenza materna.

Guido aveva un legame particolarmente intenso con la mamma che, nel 1912, gli ispirò questi versi:

Con la mamma vicina e il cuore in pace,

s’aggira canticchiando un melodramma;

sospira un po’… Ravviva dalla brace

il guizzo allegro della buona fiamma …

Canticchia. E tace con la cara mamma;

la cara mamma sa quel che si tace. 

Quello stesso anno Guido partì per l’India per poter migliorare la sua salute. Il viaggio non gli giovò. Egli si spense a Torino, con accanto la madre, il 9 agosto 1916, prima di compiere i trentatre anni.

Dopo la morte del figlio, Deodata passò alcune estati a Drusacco in una casetta all’ingresso del paese. Ce ne restituì affettuosa memoria l’amico fotografo e scrittore Celeste Ferdinando Scavini (1892 – 1974), col quale ella amava ricordare il figlio e al quale confidò, fra le alte cose, che la visita della scrittrice Amalia Guglielminetti (1885 – 1941) ad Agliè aveva suscitato molte dicerie di una sua relazione con Guido.

Deodata era una brava attrice che amava recitare i versi di Giuseppe Giacosa, come fece in una memorabile rappresentazione a Baldissero. Morì a Torino nel 1947 all’età di ottantanove anni.

C’è un altro piccolo particolare tratto d’unione di Guido Gozzano con la Valchiusella. Il suo amico del cuore Ettore Colla sposò Gigina Naretti, al quale il poeta dedicò il suo componimento “Ad un’ignota”, la quale era sorella del dottor Giacomo Naretti che per decenni fu medico condotto a Vico e in tutta l’alta valle, deceduto nel 1967.  Ettore e Gigina furono spesso a Vico per le vacanze estive e con loro portarono il ricordo del poeta.

nella foto in alto Guido Gozzano piccolo con la mamma

di seguito l’ultima immagine di Guido Gozzano con la mamma

L'ultima immagine di Guido con la mamma

RESPONSABILE DEL SITO

AMMINISTRATORE

BVOLMC62M09E379C
EDITORS
Andrea Tiloca, Mauro Gillio, Enrico Bovio
SOCIAL LINKS
STATISTICHE
  • 266.972 visite
Traduci »