DON MARIO GIRODO

47 Inaugurazione cappella Ricovero 1 1959 Il vicario generale mons. Agrano consacra la cappellaDon Mario Girodo, canonico della Cattedrale di Ivrea, è spirato serenamente il 18 luglio 2010 presso la Casa del Clero di Ivrea. Nato a Tavagnasco nel 1924, ordinato sacerdote nel 1949, don Girodo tra il 1951 e il 1952 fu inviato come vice parroco a Vico per “portare la Messa” ad Inverso, dove era appena morto il rettore don Pagnone.

Di quel breve periodo in Valchiusella, di don Pietro Aimino, don Giovanni Pellerej e di tanti valligiani, don Mario ha conservato fino all’ultimo viva memoria. Era presente nelle ricorrenze, solerte nella visita ai malati provenienti dalla valle e ricoverati all’ospedale, attento alle novità e alla storia della Vallchiusella.

Nell’estate del 2009, volle celebrare una delle sue Messe per i sessant’anni di ordinazione sacerdotale ad Inverso, dove, ancora una volta, tanti valligiani si strinsero attorno a lui con sincero affetto.

Figura insostituibile di cappellano dell’Ospedale di Ivrea per decenni, la scomparsa dell’umile, servizievole don Mario Girodo è un lutto doloroso per la Valchiusella e per tutta la Diocesi di Ivrea.

Nella foto: don Mario a Vico il 18 ottobre 1959 per l’inaugurazione della Cappella votiva di 63230b[1]Sant’Antonio da Padova

                   

RESPONSABILE DEL SITO

AMMINISTRATORE

BVOLMC62M09E379C
EDITORS
Andrea Tiloca, Mauro Gillio, Enrico Bovio
SOCIAL LINKS
STATISTICHE
  • 279.143 visite
Traduci »